1. Aggiornamento e la formazione permanente degli operatori sociali, socio-sanitari ed educativi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
  2. Promozione di studi, ricerche, convegni ed iniziative culturali relativi allo sviluppo dei servizi sociali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
  3. Consulenza e supervisione nell’ambito dei servizi sociali della regione Friuli Venezia Giulia;
  4. Promozione e conduzione di iniziative di educazione sociale, secondo gli orientamenti espressi dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia;
  5. Partecipazione, in collaborazione con le strutture universitarie della regione Friuli Venezia Giulia, alla formazione degli assistenti sociali.

 
Oggi l’IRSSeS si rivolge con le sue proposte formative e di ricerca a figure professionali diverse. Alle sue iniziative hanno partecipato e partecipano amministratori, assistenti domiciliari, assistenti sociali, educatori, funzionari amministrativi, infermieri, istruttori, medici, operatori d’appoggio, operatori front-office e psicologi, dei servizi pubblici e dell’ambito privato con specifico riferimento alle organizzazioni del terzo settore.

Nell’ambito delle finalità di cui al punto 1 l’Istituto predispone annualmente, ai  sensi della legge regionale 16 aprile 1997 n. 13, un rapporto sui bisogni formativi degli operatori socio-assistenziali della regione.